"La bellezza non è rara." ( J. Luis Borges)
Tag

Capolavori della National Gallery: Lake Keitele di Akseli Gallen-Kallela, 1905

Capolavori della National Gallery: Lake Keitele di Akseli Gallen-Kallela, 1905

Una sezione molto popolare della National Gallery è quella dedicata all’impressionismo e al post-impressionismo. La definisco popolare perché rappresenta una pittura conosciuta, capace di affascinare adulti e bambini che affollano la sala durante tutte le ore del giorno.

Mi trovavo così pigiata per sbirciare un girasole di Van Gogh, una ninfea di Monet o una ballerina di Degas, quando, tutto ad un tratto, mi si presenta un brandello di parete libero allo sguardo. Riesco così ad intravedere un quadro che cattura tutta la mia attenzione: la rappresentazione di un lago immobile e cristallino.

Akseli Gallen-Kallela, Lake Keitele, 1905

Akseli Gallen-Kallela, Lake Keitele, 1905

Mi avvicino pian piano alla tela e leggo il nome dell’artista, fino ad allora, a me sconosciuto: Akseli Gallen-Kallela.

L’opera, il cui titolo è Lake Keitele, è un piccolo gioiello dimenticato in una selva di nomi famosi, una perla rara che merita di essere ricordata. Dipinta nel 1905, ne esistono altre due versioni precedenti, la tela raffigura una distesa d’acqua pura e tersa, il lago Keitele appunto, capace di evocare la calma ed il silenzio di un paesaggio nordico.

La cifra stilistica che salta immediatamente all’occhio è l’uso decorativo delle forme: un astrattismo geometrico anticipatore di soluzioni compositive successive. Attraverso l’uso di pochi colori e di misurati tratti di pennello, Gallen-Kallela ci trascina nell’atmosfera isolata e contemplativa delle sue terre, terre incontaminate dove il senso di comunione con la natura appare una caratteristica predominante.

Nato il 26 aprile 1865 a Pori, Gallen-Kallela, artista di calibro internazionale, volse la sua intera produzione all’esaltazione dell’identità nazionale finlandese.

Lake Keitele rappresenta uno squarcio su un mondo lontano e sconosciuto, un luogo remoto dove il trascorrere del tempo è scandito dai fenomeni naturali.

Acquistato nel 1999 dalla National Gallery, Lake Keitele costituisce un esempio di pittura periferica rispetto alla capitale francese, centro nevralgico della creazione artistica di fine Ottocento. Un capolavoro da riscoprire, intriso di un sentimento romantico che sprofonda i nostri sensi in un eden di pace e serenità perduta.

Akseli Gallen-Kallela,Cloud Towers, 1904

Akseli Gallen-Kallela, Cloud Towers, 1904

Capolavori della National Gallery: Lake Keitele di Akseli Gallen-Kallela, 1905 ultima modifica: 2014-08-19T16:15:45+00:00 da barbara
No Comments

Post A Comment